Recensioni di Tende da Campeggio ed attrezzatura outdoor. Lascia la giusta impronta!

Tre-posti a confronto

Le migliori tende per tre persone provate, recensite e messe a confronto. Con un Click sull’immagine e si va alla breve recensione.


Cincopa WordPress plugin

Coleman Coastline 3 Compact: spazio pratico in stile tedesco. (Torna all’indice) <<su Amazon>>
Dato che nel catalogo italiano la serie Coleman Coastline Compact neanche esiste, devo supporre di averci messo le mani per pura fortuna, e quello che ho potuto constatare mi ha soddisfatto. Segnalo subito l’ottimo rapporto qualità prezzo: compatta e relativamente leggera nello zaino, la Coleman Coastline Compact deriva dall’evoluzione verso il backpacking della serie Coleman Coastline orientata verso comodità e “lusso” con le serie Plus e Delux, e qui “sgrezzata ma non troppo” per gli esigenti avventurieri tedeschi, un pubblico che mal tollera materiale scadente. Questo (clicca qui per vedere) è un video di presentazione che consente di vederne meglio forme e dimensioni. Subito le caratteristiche tecniche:

  • Velo esterno 100% poliestere antistrappo 185 T, colonna d’acqua di 3,000 millimetri, rivestimento in poliuretano, trattamento ritardante di fiamma, cuciture nastrate;
  • Finestre in PVC trasparente;
  • Velo interno 100% poliestere traspirante, 185 T e zanzariera opaca;
  • Pavimento in polietilene 120 g / m², saldato ai bordi;
  • Paleria in vetroresina;
  • Dimensione zona notte 225x185cm,altezza 110cm;
  • Superficie veranda 0,95 m²;
  • Dimensione totale 315x145cm, altezza 120cm;
  • 2 tasche interne;
  • Dimensione impacchettata 15 x 52 cm;
  • Peso 3,6 kg;

La Coleman Coastline Compact 3 è un curioso mix di spazio e risparmio di spazio, comodità ma resistenza. La forma a tunnel e i picchetti col cordino da attaccare lontani le danno una resistenza al vento ben rassicurante, eppure è alta all’interno ben 110cm. La stessa forma a tunnel ha poi permesso di rismarmiare spazio nell zaino grazie alla scelta di utilizzare solo due paletti, che la alleggerisce, riduce il volume totale e consente di erigerla in pochissimo tempo – se si è in due – e salvarsi da eventuali acquazzoni. 3,6Kg di peso può sembrare tanto, ma stiamo parlando di una tenda da campeggio a due veli per tre persone, quindi è decisamente un peso ottimo. La Coastline Compact 3 risulta quasi una tenda da backpacking di lunghi periodi, ma è più grande del solito e decisamente più spaziosa. La trovata delle finestre in PVC trasparente, poi, è una buona idea per rendela lunimosa e dare senzasione di spazio. I materiali poi sono buoni, il catino è in polietilene antistrappo, materiale di lunga durate, irrobustito e saldato, la colonna d’acqua è buona e abbondante e il velo di poliestere rivestito di poliuretano è un buon isolate dagli agenti atmosferici e beneficia del trattamento ritardante per il fuoco (consolante quando si fanno i falò). Attenzione: non usarla in neve e ghiaccio, i materiali non sono adatti a sopportare temperature molto basse.
Nel complesso, se si parte in gruppo è una buona tenda per backpacking e una ottima tenda per viaggi in moto o in bicicletta, un buon acquisto visto anche il prezzo. Nei negozi italiani è difficile trovarla in questa versione, ma per gli interessati l’ho trovata su Amazon ad un prezzo onesto e soprattutto con la spedizione gratuita. Questo il link dove trovarla <<su Amazon>>.

Ferrino Legend 3: scudo d’alta quota. (Torna all’indice) <<Trekkinn>>
La Ferrino Legend 3 Ss12 è come lo scudo di Capitan America: un forte riparo e un concentrato di ricerca e tecnologia (ma è disegnata decisamente meglio), un gioiello traspirante e all’avanguardia dalle alte prestazioni esplicitamente studiata per gli alpinisti. Vediamo i dati.

  • struttura semigeodetica ad altissima resistenza al vento;
  • dimensioni aperta: 315 Cm X 305 Cm, altezza 125 Cm;
  • max 4,5 Kg di peso e 3 M³ di volume;
  • Tessuto Texit® – a membrana e italiano – traspirante, impermeabile 4000mm, antivento e antistrappo (o Ripstop);
  • catino in poliestere impermeabile 8000 mm, con triplo rinforzo;
  • 4 pali portanti in duralluminio precollegati della stessa lunghezza, più un palo veranda di diverso colore;
  • struttura con paleria esterna e guaine di sospensione in poliestere Oxford;
  • finestrella di illuminazione saldata, in poliuretano;
  • cuciture nastrate;
  • picchetti in alluminio;
  • ingresso con abside, apribile dai due lati e zanzariera esterna sulla porta;
  • apertura di ventilazione sul retro e maichetta sul lato, entrambe richiudibili da dentro;
  • tasche portaoggetti amovibili, asole interne portamateriale, gancio portalampada;
  • asole esterne in nastro per ancoraggi alternativi con oggetti pesanti (dai sassi agli scii);
  • tiranti riflettenti;
  • kit di riparazione;
  • custodia realizzata con una sacca portacorda;
  • dimensioni chiusa: 39 Cm X 20 Cm.

I dati della Ferrino Legend 3 Ss12 sono davvero notevoli, ma vediamo meglio cosa rende questa tenda da campeggio speciale.
La struttura, prima di tutto, è resistentissima al vento. Una volta piantata per bene ci si può addormentare tranquilli sotto le peggiori raffiche, cosa non sempre scontata: quando il vento tira, spesso si dorme male anche perchè ci si chiede “La tenda resisterà?”.. e qualche volta la risposta è un no secco, come il rumore della paleria spezzata. Il disegno delle guaine, oltre ad essere bello, incrementa la resistenza al vento e le asole esterne permettono di fissarla con corpi morti, dagli zaini ai sassi, consentendo di fermarsi anche dove i picchetti non si piantano alla perfezione. L’utilizzo del Texit® consente di avere un solo velo e una tenda da alpinismo da tre posti leggerissima per questo segmento. Quest’ultimo poi, in combinazione con l’efficiente sistema di areazione dato da finestrella e manichette (gestibili dall’interno), permette di cucinare all’interno con maggiore serenità perchè disperde la maggiorparte del vapore, cosa essenziale in montagna e non facile da ottere (e in genere ottenuta esclusivamente attraverso l’areazione), oltre a limitare enormemente il normale accumulo di condensa.
Questa tenda è una bomba per la montagna, ottimo pezzo della gamma d’alta qualità della Ferrino, studiata a fondo per l’utiizzo cui è destinata e per chi la deve usare (la finestrella fissa, ad esempio, permette di alleviare le sensazioni di claustrofobia, frequenti tra chi fa alpinismo, segno di sensibilità verso il cliente finale), con materiali al top, alta qualità costruttiva e “full optional”, dalle tasche rimovibili, al kit di riparazione alla borsa per il trasporto particolare ecc. La consiglio vivamente per chi pratica alpinismo dall’inizio primavera all’autunno, è una tenda al top per una disciplina che richiede sempre il meglio, sia da noi che dal nostro equipaggiamento.
La Ferrino suggerisce un prezzo di 664€, ma su Su eBay (questo il link) l’ho trovata tra i 100€ e gli oltre 150€ in meno, grazie alla concorrenza tra negozianti. Invito ad approfittarne finchè durano, perchè questi prodotti hanno il brutto vizio di sparire in fretta appena i prezzi si abbassano in questo modo – rendendo difficile per me tenere queste pagine aggiornate.

Coleman Tauri X3: spostarsi con stile. (Torna all’indice) eBay
(Vedi il video del montaggio su youtube)
Inutile negarlo: il disegno della linea backpacking Coleman fa sempre il suo bell’effetto. Per non smentirsi, anche la Tauri X3 – che in questa pagina sostituisce la furori catalogo Phact X3 – fa una bella figura, e a questo aggiunge buone caratteristiche e un prezzo concorrenziale, degna erede della de cuius. Subito i dati poi qualche chiarimento.

  • Velo esterno in poliestere antistrappo, impermeabilizzato con poliuretano, colonna d’acqua 4000 mm, cuciture nastrate, trattamento di ritardo delle fiamme – fire retardant – resistente ai raggi UV e di lunga durata;
  • velo interno in mesh coprente (leggi tessuto in retina fine attraverso cui non vedono da fuori) e traspirante in poliestere ;
  • catino in nylon rivestito in poliuretano, cuciture nastrate, colonna d’acqua 5000 mm;
  • Sistema di montaggio ultrarapido Quick Connect;
  • peso 3,5 Kg.
  • pali in alluminio7001-T6;
  • dimensioni chiusa 70 x 18 x 17 cm;
  • misure interne: altezza 110 Cm, stanza notte larghezza 205/170 Cm X lunghezza 215 Cm, ingressino coperto larghezza 225/110 X lunghezza 90 Cm;
  • misure esterne: altezza 120 Cm, lunghezza 315 Cm, larghezza 225 Cm;
  • 90 X 225/110 Cm sono per i bagagli e le scarpe;
  • trattamento fire retardant – ritardo di fuoco perchè i tessuti plastici siano meno inclini a incendiarsi così da dare il tempo di spegnerli;
  • fibbie di regolazione per la tensione dei tiranti.

La tenda da campeggio coleman Phact X3 è una tenda da campeggio per bikers, motociclisti e amanti del trekking. Resistente e flessibile, la struttura semigeodetica garantisce la massimizzazione dello spazio interno e offre buon riparo ai bagagli. Nei siti si pubblicizza una forte resistenza al vento in forza di questa forma, ma comprarla con l’idea di avere un muro tra se e l’esterno è un errore: Questa leggerissima tenda da moto, bike e trekking pare resistere bene fino ai 10 m/s e iniziare a tremare molto attorno ai 15 m/s, ma con che conseguenza? Solo quella di svegliare chi non è abituato a dormire furi col cattivo tempo, perchè la tenda rimane dov’è e i tessuti, di alta qualità, neanche si sognano di cedere! L’impermeabilizzazione in PU è ottima, il montaggio è realizzabile in un minuto, veloce a prova di idiota e con una struttura automontate. Il peso è ottimale, la resistenza dei materiali è decisamente superiore di quella di questo genere di tende.
Altra nota di merito per questa ben riuscita Coleman è l’ottima ventilazione, cosa che non riesce spesso ai produttori.
Consigliata per chi ama il viaggio in compagnia, la struttura spaziosa la rende perfetta anche per il semplice campeggio. L’offerta più conveniente è questa eBay, un ottimo prezzo per una tenda che dà filo da torcere alle concorrenti di marche da noi più famose e costose.

Lichfield Strathy 3: più spazio giovane (Torna all’indice) <<su Amazon – terminata>>

Comoda e affidabile ad un prezzo da discount, la tenda da campeggio Lichfield Strathy 3 è la sorella maggiore della già recensita Lichfield Strathy 2, e conferma la famiglia Strathy come candidata ideale per concerti, spiaggia e spuntini campestri con gli amici. Col vantaggio di altro spazio alle già buone dimensioni della due, consente di stare via per svariati giorni senza troppe preoccupazioni. La possibilità di più utilizzi, oltre alla velocità e semplicità di montaggio, sono decisamente fattori a suo merito. Ecco i dati principali.

  • due veli con trattamento ignifugo;
  • colonna d’acqua 2000 mm, poliestere;
  • velo interno in poliestere traspirante;
  • pavimento in polietilene 10000 mm cucito;
  • verandina con pavimento incluso;
  • cuciture nastrate;
  • 2 pali in vetroresina;
  • altezza 150 e 130 Cm, camera 2120 Cm X 210 Cm,  veranda 210Cm X 130 Cm;
  • ben più pesante del peso dichiarato, vicina ai 6 kg;
  • dimensione impacchettata 62x16Cm;
  • 3 feritoie di ventilazione;
  • Ingresso con zip;
  • ingresso interno con zip;
  • zanzariera;
  • 2 finestre in PVC copribili dall’interno:
  • montaggio in 5 minuti;
  • borsa per il trasporto inclusa;
  • tasche porta oggetti;

La tenda da campeggio Lichfield Strathy 3 è grande, comoda e costruita con attenzione. Non è una tenda “tecnica” che deve badare al peso e per questo si sono potuti permettere di darle spazio, tessuti resistenti ma poco costosi, finestre che illuminano la veranda dotate di coperture interne, due prese d’aria, e di darle un disegno decisamente facile da montare, perchè come la Coleman Coastline 3 è un modello a tunnel che si monta con solo due pali e quindi molto velocemente. Le tasche interne non sono un accessorio dalla presenza così scontata ma ci sono, come pure il gancio-lampada, decisamente utile. Come la versione per due persone, consiglio la tenda da campeggio Lichfield Strathy 3 agli amanti della musica, delle spiagge, dei weekend all’aperto e ai campeggiatori alle prime armi, con l’aggiunta che il grande spazio permette anche sortite nella natura o in giro per i festival anche più prolungati della sorella minore. Una tenda ben riuscita per la Lichfield! Qui il link al prezzo più basso disponibile penso non solo sul web (anche perchè non si paga la spedizione), <<su Amazon – terminate>>.
.

Ferrino Kalahari: tre stagioni di qualità.(Torna all’indice) <<su eBay>>

Carina questa tenda da campeggio della Ferrino. La Kalahari Ss12 fa parte della linea tre stagioni della casa ed è sviluppata – con successo devo dire – pensando di fare tende magari non estreme nell’utilizzo (se è da tre stagioni non è studiata appositamente per l’Everest o il deserto) ma leggere, ridotte nelle dimesioni quando chiuse, molto traspiranti e veloci da montare. La Ferrino Kalahari Ss12 ha tutte queste caratteristiche e una qualità superiore alla media. Il fatto che non sia pensata per soggiornare sul tetto del mondo non significa che i materiali scelti e utilizzati siano quelli di una tenda “modesta”. La Ferrino Kalahari Ss12 di modesto ha solo il colore, basta leggere di cosa è fatta per capirlo. Subito i dati poi gli approfondimenti.

  • Velo esterno in poliestere alluminato termoisolante con cuciture nastrate;
  • velo interno in cotone-nylon idrorepellente e traspirante;
  • pavimento in poliestere alluminato termoisolante con cuciture nastrate;
  • velo interno appeso alla paleria da ganci;
  • due pali in vetroresina precollegati;
  • picchetti in acciaio;
  • 3,8 Kg di peso;
  • 2,6 m³ di volume;
  • misure da chiusa 16 Cm X 45 Cm;
  • dimensioni: altezza 130 Cm, camera 180 Cm X 210 Cm, ingresso lungo 80 Cm;
  • falda a terra rialzabile;
  • due cuffie di ventilazione e zanzariera alla porta;
  • tasche interne e sistema di regolazione dei tiranti;
  • kit di riparazione con pezza di tessuto, tubo ripara paleria e ganci di riserva.

Già dall’elenco dei materiali si intuisce che il termine “tre stagioni” va interpretato come “versatile” e non come sinonimo di dozzinale. Il poliestere alluminato è un materiale molto resistente, isolante e stabile, il velo interno è traspirante e idrorepellente e il pavimento offre tutta la protezione necessaria. Il montaggio (qui il video) è di una semplicità e rapidità non trascurabile e il velo interno si trova ben distante da quello esterno, migliorando l’isolamento. La traspirabilità non è trascurata e per il sistema di ventilazione la Ferrino non si fa mancare il nome cool del momento: “camera air”. A parte la deprecabile abitudine della Ferrino di dare un nome fashion a qualunque cosa, funziona bene e vale la pena di notarlo. Va notato anche che la Ferrino la propone a 167€ e al link che ho messo costa enormemente meno – come al solito, finchè l’offerta dura.
Ottimi materiali, sistema di montaggio velocissimo, struttura robusta, ottima resistenza alla pioggia, accessori e ricercatezze nella costruzione da veri professionisti del settore… Nel complesso sono rimasto soddisfatto di questa tenda e la consiglio, è un buon affare che permette di uscire all’aria aperta per la maggior parte dell’anno senza troppe preoccupazioni. Per chi la cerca, la migliore offerta che ho trovato è qui <<su eBay>>.

Grand canyon Fraser: la tre posti gigante. (Torna all’indice) <<su Amazon>>

Questa è finalmente una vera grande e comoda tenda da tre posti per lunghe e comode vacanze. La tendenza, se si deve stare via a lungo, è di prendere una tenda da molti più posti del necessario, spendere molto per questo e avere in cambio degli spazi gestiti male. La tenda da campeggio Grand Canyon Fraser è pensata per affrontare questa tendenza e fermarla: siete in tre, come una coppia con un figlio o tre amici in giro per i campeggi? La Fraser è perfetta per voi, e ora vedremo il perchè.

  • velo esterno in poliestere, colonna d’acqua 2000 mm;
  • velo interno in poliestere traspirante;
  • pavimento in polietilene impermeabile;
  • 4 pali in fibra di vetro;
  • dimensioni chiusa: 25 Cm X 70Cm;
  • dimensioni spazio notte: altezza 150/170 Cm, larghezza 230/250 Cm, lunghezza 210 Cm;
  • dimensioni veranda: altezza 200 Cm, pavimento 270 Cm X 270 Cm;
  • zanzariera;
  • 9,9 kg di peso;
  • pioli in acciaio;
  • cuciture nastrate;
  • pavimento della veranda incluso;
  • prese d’aria coperte;
  • due ingressi uno di fronte all’altro.

La cosa che colpisce subito è la ricerca dello spazio: è grande in termini assoluti, è molto grande come tenda tre-posti. Dal disegno si vede bene che in reltà la tenda da campeggio Grand Canyon Fraser è l’unione di due tende: una grande tenda tunnel con struttura a due pali separati unita ad una grande tenda igloo con struttura a due pali incrociati. Il risultato è una grande tenda da campeggio in cui ad uno spazioso e comodo spazio notte fa fronte una grande veranda un cui stanno comodamente tavolo e sedie per pranzare in tutta comodità. Nonostante la struttura a tunnel lo spazio notte è ampio – l’altezza da 1,7 a 1,5 metri non è affatto trascurabile per quella struttura – e il velo interno traspirante è ben separato dal velo esterno cosi da facilitare la traspirazione e allontanare il contatto col velo esterno (ricordo che in caso di pioggia se si tocca da dentro il velo esterno l’acqua entrerà dentro finchè non smetterete di toccarlo, è così in tutte le tende). Le prese d’aria sono integrate con la struttura dei tiranti così da risultare coperte e al riparo dalla pioggia, oltre che ben fisse. I materiali sono apprezzabili e la struttura, grazie ai tiranti, pare poter resistere anche a del buon vento. Altra carta vincente, oltre all’aver disegnato una tenda da tre posti che permette di stare via dei per periodi prolungati, è il rapporto qualità/prezzo davvero ottimo. Consiglio caldamente la tenda da campeggio Grand Canyon Fraser a chi, coppie o tre persone che siano, vuole fare delle vacanze comode comprando quello che gli serve e non cattedrali montabili. Considerando il suo prezzo, rimane il margine per prendere accessori come tavolo e sedie in tutta leggerezza – che si trovano oltretutto della stessa Grand Canyon – per poter partire per le vacanze ben attrezzati e quindi sereni. Qui è dove l’ho trovata, <<su Amazon>>, come sempre alle condizioni più convenienti che si possono trovare. A chi cerca anche accessori consiglio uno sguardo al resto del catalogo del venditore.

Salewa Midway III: tecnica ventilata. (Torna all’indice) <<su eBay>>

Altro bel colpo messo a segno dalla Salewa, la Midway III mi ha ispirato un titolo apparentemente insensato, ma motivato. Le tende ben ventilate e comode, in genere, sono quelle più familiari, con quell’aria pigra da prodotto fatto per chi cerca qualcosa che ripari bene ma non troppo tecnico, ma la Salewa Midway III inganna: ha un’aria pacata, è comoda e ventilata, ma ha un alto livello tecnico e costruttivo che me l’ha fatta piacere non poco!

  • Tenda doppio velo
  • velo esterno in poliestere antistrappo 75D/210T e poliestere taffeta (sottile e con ordito più denso della trama) 70D/185T, colonna d’acqua 5000 mm;
  • velo interno in poliestere traspirante taffeta (sottile e con ordito più denso della trama) 70D/185T;
  • fondo in poliestere impermeabile 75D/210T;
  • paleria in Salewa Compound da 8,5mm;
  • sistema di montaggio rapido studiato per una persona con indirizzamento cromatico;
  • dimensioni interne camera 190Cm X 120Cm, altezza 140Cm;
  • veranda 100Cm X 190Cm, altezza 140Cm;
  • dimensioni esterne 200Cm X 380Cm, altezza 150Cm;
  • dimensioni chiusa 56Cm X 18Cm;
  • peso variabile, attorno ai 5,1 Kg;
  • zip con doppio rivestimento;
  • kit di riparazione;
  • finestre di areazione;
  • falde a terra;
  • entrata riparata, antipioggia;
  • tasca interna a rete;
  • spazio sul “retro” per i bagagli;
  • sistemazione del velo d’ingresso in una tasca invece che arrotolandolo.

Qualcuno ha calcolato che una persona è capace di montare la tenda campeggio Salewa midway III – da sola – in appena sei minuti. Due minuti io li aggiungerei, per le prime volte almeno, ma il montaggio rimane di fatto rapido e intuitivo. Per montarla bisogna “seguire i colori” e prima si monta il velo interno traspirante e poi, se non si è in una calda estate, si monta il velo esterno per affrontare anche la neve. Si può fare da soli anche perchè i paletti si piantano in uno zoccolo che li tiene ben fermi. Come si può leggere dalle caratteristiche, i materiali sono buoni e robusti, il velo interno consente di campeggiare all’aria in estate, ma il velo esterno con falde a terra permette di affrontare neve, vento e polvere. Le falde impediscono che entrino dentro elementi indesiderati trascinati dall’aria, mentre il doppio velo consente una grande traspirazione e che la condensa si depositi nel velo esterno e scivoli a terra dai bordi. Quello su cui punta la Salewa, con la Midway III, è proprio la ventilazione: le finestrelle non mancano e il bastoncino distanziatore per tenerle aperte è inserito dentro un tubicino che serve a riparare la paleria. Per la serie: fare le cose con intelligenza non è un’utopia.
All’interno troviamo una comoda sacca a rete per riporre gli oggetti e un sistema intelligente per i veli dell’ingresso: invece che stare ad arrotolarli come sempre per legarli con la fettuccia – che ci vogliono 30 secondi ma si sà, la pigrizia è un male diffuso – li si sbatte dentro la loro tasca. Non era un rimedio urgente e decisivo, ma decisamente è più comodo e rapido.
Invece più importante e altrettanto ben studiato è il vano per i bagagli sul retro, in modo da metterli al riparo e in una zona dove è facile prendere quel che ci serve senza fare invadere la camera dagli insetti. Anche chi non ha mai campeggiato in una qualche pianura aquitrinosa in estate, sicuramente può capire quale possa essere il vantaggio.
In conclusione, la tenda da campeggio Salewa Midway III ha trovato spazio in questa pagina perchè è davvero un buon riparo, di qualità alta, versatile (con l’areazione così studiata è una vera quattro stagioni, una bestia rara anche se non per inverni estremi), ben studiato ricco di accorgimenti tecnici e che si trova <<su eBay>>sotto il prezzo ufficiale e anche con offerte da prendere al volo. La consiglio a chiunque non deve fare backpacking.
Google