Recensioni di Tende da Campeggio ed attrezzatura outdoor. Lascia la giusta impronta!

Zaini daypack per hiking e brevi trekking.

Cincopa WordPress plugin

Tra questi, c’è il migliore daypack per te
Ecco come sceglierlo!

  • Attività.

Daypack è il termine generico che indica lo zaino per brevi escursioni, viaggi, gite, trekking giornalieri, ciclismo e free climb. La prima selezione va fatta qui: si può scegliere uno zaino specifico per una attività, quindi meno versatile, oppure uno zaino meno specifico ma più versatile, ad esempio adatto sia all’utilizzo quotidiano in città che al turismo e alle passeggiate in montagna.

  • Carichi e litraggio:

Il daypack è l’ideale per pesi dai 9 kg circa, in giù, e ha una capacità che va dai 25 ai 30 litri. A sostegno del peso può avere o non avere una cintura addominale.

  • Schienale.

Buona parte dei nuovi modelli di zaini per brevi escursioni ha lo schienale rinforzato e ventilato. Questo tpo di schienale è più comodo, permette una maggiore traspirazione, facilita la distribuzione del peso sulla schiena e aiuta nel sostegno, ma è bene ricordarsi che rende più complesso restare bilanciati nella camminata, aumenta il peso complessivo e il prezzo. Gli zani senza questi schienali costano meno, in genere seguono meglio i movimenti della schiena perchè stanno a contatto diretto, ma non fanno traspirare. Per entrambi i tipi queste non sono regole ferree.

  • Accessibilità.

I nuovi modelli di daypack stanno sempre più spesso usano l’apertura frontale, comoda per la rapidità di riempimento e la faclità con cui si trovano gli oggetti. Questi zaini da hiking, arrampicata ecc, detti front-loading, sono in genere più costosi e pesanti, ed è bene sceglierli per tutte le attività che non sono ciclismo ed escursionismo. L’altro tipo di daypack, gli zaini per escursionismo o gli zaini per ciclismo soprattutto, hanno un sistema di carico dall’alto e sono delli top-loading. è bene scegliere questi modelli per economicita, leggerezza, praticità superiore negli utilizzi indicati.

  • Peso e versatilità:

In generale, a maggiore peso corrisponde maggiore versatilità, rendendo in genere gli zaini più pesanti e con più accessori quelli più utili e versatili, adatti ad un molteplice numero di attività. Lo stesso zaino può essere adatto alla città e al trekking, e spesso alcuni accessori, che aggiungono peso, sono indispensabili per le attività che vogliamo fare o quel che vogliamo portarci. Consiglio di leggere nelle recensioni il peso dello zaino e le sue caratteristiche, e trovare l’equilibrio che riteniamo migliore. É giusto per le mie esigenze, ha quello che mi serve – magari anche qualcosa in più? – e il peso va bene? Lo zaino giusto è quello.

 

Mountainsmith Scream 25: forza tascabile. <<su eBay.it>> <<Su Amazon>>

Scream 25 è lo zaino del miracolo. Quale miracolo? Quello di avere uno zaino efficiente, leggero, resistente e durevole allo stesso tempo! Una cosa molto difficile e in genere molto costosa.

  • Lacci portapaletti;
  • spallacci traspiranti;
  • tasche elastiche ai lati;
  • cinturino addominale rimovibile;
  • impermeabile;
  • cinghie di compressione laterali;
  • tasca interna per camelbak o sacca idrica da tre litri;
  • tasca nella parte superiore con gancio interno per le chiavi;
  • tasca pannello frontale, con zip verticale;
  • comprimibile nella sua stessa tasca esterna;
  • tessuti: nylon Duramax HD 420Dnylon ripstop 210D Duramax – interno 210D ripstop.
  • 24 Litri;
  • 430 Grammi di peso;
  • dimensioni: 44,5 Cm X 26 Cm X29 Cm;
  • zip YKK;
  • cuciture nastrate.

Daypack rivoluzionario nel suo piccolo, Mountainsmith Scream 25 offre più capacità di quello che sembra e materiali inaspettatamente resistenti.
Impacchettabile dentro la sua stessa tasca, Scream 25 è lo zaino ideale per marce giornaliere, per essere portato dentro lo zaino da 80 litri nei lunghi viaggi e tirato fuori al momento di girare leggeri in città o fuori dal campo base per le esplorazioni.

Due robusti ganci sul retro consentono di montare e portarsi dietro due bastoncini da trekking o altro materile, mentre le tasche elastiche laterali, in mesh e profonde, consentono di portare comodamente due bottiglie d’acqua o altro materiale a scelta.
Gli spallacci sono stranamente comodi. Non ci si aspetta che lo siano perchè non sono molto imbottiti, ma sono larghi e l’imbottitura è in schiuma perforata a due densità- quindi traspirano – e il risultato è ottimo. La cintura addominale è fine e rimovibile e non c’è una cintura toracica, che è facilmente aggiungibile ma sinceramente non necessaria perchè la forma degli spallacci e tale da dare il migliore sostegno. Ovviamente non bisogna caricarlo eccessivamente, è un daypack.
Ai lati si trovano le cinghie di compressione, che viene comodo usare quandolo zaino non è ben pieno, anche perchè non ha alcun frame che lo renda rigido.
I tessuti sono un’altra carta vincente del Mountainsmith Scream 25, perchè il nylon utilizzato è antistrappo, impermeabile all’esterno e robusto senza essere pesante, oltre ad essere molto flessibile e permettere di rotolare lo zaino su se stesso e metterselo in tasca.
All’interno abbiamo una tasca per sacca idrica da tre litri, una ottima capienza, e in cima il tappo ha una tasca esterna con zip, al cui interno troviamo un gancio per le chiavi, sempre utile quando si parte.
Visti i dati, inutile rimarcare quanto sia leggero questo zaino, ma è utile invece rimarcare che le zip sono del marchio giapponese YKK, le migliori zip al mondo, marchio leader.

Pro

Robustezza, durabilità nel tempo, portabilità, disegno efficiente, resistenza all’acqua, tessuti di prima qualità, zip di prima qualità, porta i bastoncini da passeggio, tasche per l’acqua, cuciture nastrate, manifattura ottima.

Contro

Non bisogna confondersi e usarlo per lunghe escursioni e caricarlo oltre il normale, non sarebbe adatto, ma la colpa sarebbe nostra, non dello zaino.

Conclusioni

Il Mountainsmith Scream 25 è costruito a regola d’arte, un caso raro di leggerezza e durabilità, robusto, perfetto per l’hiking leggero e le escursioni giornaliere, con la capacità giusta per lo scopo, anche superiore al bisogno se si è escursionisti minimalisti. Ogni qual volta si tratta di lasciare i bagagli e andare ad esplorare – città o natura – oppure si esce per una passeggiata tra i boschi, il Mountainsmith Scream 25 è perfetto, come anche quando si esce e non si sa se servirà uno zaino: lo si mette in tasca o nel cruscotto della macchina e si va, sicuri di avere qualcosa di forte, affidabile e presentabile con se, un acquisto consigliato. L’ho trovato <<su eBay.it>>t, il cui servizio clienti è sempre impeccabile.
Google