Recensioni di Tende da Campeggio ed attrezzatura outdoor. Lascia la giusta impronta!

Le scarpe da canyoning

Le scarpe da canyoning sono composte principalmente di gomma mista neoprene, ma le scelte costruttive, i materiali, la fattura, la ricerca fianco a fianco con gli atleti fanno davvero la differenza. Si tratta di una piccola nicchia di mercato che solitamente non stimola le più grandi industrie alla ricerca, ma per fortuna vi sono eccezioni e recentissime ottime evoluzioni.

(su eBay)
Recensione

Adidas Hydro-Pro

Le Adidas Hydro-Pro sono al momento le mie scarpe da canyoning preferite, quelle che mi hanno colpito maggiormente. Sviluppate coi team Adidas e Swisscanyon in un periodo di due anni e prossime ad un’ulteriore evoluzione il prossimo anno, le Adidas Hydro-Pro sono delle scarpe scarpe per canyoning eccellenti. I dettagli tecnici sono troppi per essere elencati, ma a questo link si trova la lista completa. Metto i dati principali.

  • Suola Traction in gomma ultraderente, strutturata a zone;
  • intersuola in EVA e Adiprene;
  • tomaia in TPU (Poliuretano Termoplastico) antiabrasione;
  • stringhe con Speed Lacing System, zip e velcro;
  • interno in neoprene;
  • cuciture ad alta resistenza in scanalatura, protette dall’abrasione;

La suola delle scarpe da canyoning Adidas Hydro-Pro è un eccellente concentrato di ricerca. La punta e il tallone sono fatte per aggredire la superficie e permettere sia di puntellarsi sia di camminare più sicuri nell’approccio al canyon o alla forra, mentre il centro è disegnato per massimizzare la superficie di contatto e dare la massima aderenza. La gomma utilizzata poi, oltre ad avere un’ottima durabilità, ha un grip da paura, è performante su ogni roccia. Secondo quanto son riuscito a scoprire, il team europeo l’ha testata soprattutto su rocce calcaree, granito, beola e in genere le rocce europee (ovviamente). Ma alcuni tester indipendenti l’hanno testata anche sull’arenaria aurstraliana, un mostro mangiasuole, con risultati eccellenti.
La struttura irrigidita della punta, oltre a proteggere le dita facilità il grip sulle punte.
La banda di gomma che percorre la scarpa dalla punta a tallone è antiabrasione e prolunga di molto la durata delle scarpe, mentre le sue cuciture sono inserite in delle scanalature nel materiale, quindi l’abrasione sulle rocce non le raggiunge e le fa durare ancora più a lungo (se poi volete esagerare, potete metterci un pochetto di sigillante con le dita, ma no c’è bisgno).
La tomaia è in forte TPU antiabrasione, e il sitema di lacci è a prova di incastro: stringhe con Speed Lacing System, basta tirare e sono strette, poi si piega sopra la linguetta e la si chiude con la zip, la cui linguetta si attacca al velcro sulla caviglia, successivamente si fa un altro giro di velcro sulla cavigla che stringe per bene e nasconte la linguetta della cerniera tenedola su e impedendole di aprirsi in futuro. In questo modo è impossibile che la scarpa si apra e che i lacci si sciolgano o si impiglino.

Altre due ottime scarpe da torrentismo

L’Adiprene e l’intersuola in EVA (Ethylene-vinyl acetate), materiale molto morbido e confortevole usato anche nelle scarpe Merrell, rendono il fondo eccezionalmente confortevole e gli consentono di assorbire molto bene gli urti, cui si aggiunge la morbidezza del rivestimento interno in neoprene. Tutta la scarpa, in generale, è stata giudicata da tutti comodissima, specie a confronto con le tradizionali rivali in questo settore.
Contro: la mancanza di un sistema di drenaggio (un foro, per intenderci) non ha grande influenza vista la struttura, ma forse la rende più adatta a situazioni con molta acqua che con poca, e in contesti molto sabbiosi tende ad accumularsi un po’ di sabbia nel sistema di lacci.
Le Adidas Hydro-Pro si rivelano quindi delle scarpe per canyoning calde, comodissime, durevoli, ottime nell’approach e ideali per moltissimi utilizzi, specie con molta acqua e freddissima, e se c’è bisogno di un grip estremo. La suola ha un disegno eccezionale, non teme nemmeno i terreni fangosi di avvicinamento e si fa un baffo di tutte le rocce, la tomaia è calda, comoda e resistente, la calzata ottima, senza tempi di adattamento e deformazione, tra sistema di lacci e cavigia che si spalanca, indossarle è semplice e veloce. Ottime e consigliate e tutti gli appassionati, si trovano poco in Italia ma le ho trovate (su eBay) preso un rivenditore tedesco.
Per chi fosse interessato, questo documento (cliccare) mostra l’evoluzione delle scarpe da canyoning Adidas Hydro-Proe i test effettuati.
Google